Il carico emotivo nel Caregiver

Chi assiste un familiare non auto-sufficiente è soggetto ad un carico emotivo e lavorativo quotidiano veramente consistente e il rischio di sviluppare vissuti di ansia, frustrazione, rabbia e burn-out è molto alto. Spesso il senso di colpa di sottrarre tempo alla cura del nostro familiare per dedicarlo a noi stessi è molto grande e non consente di avere altre distrazioni, interessi e ambiti di vita con conseguenze emotive importanti. Oggi la Dott.ssa Ribani parla del carico emotivo del caregiver e di come è possibile gestirlo.

ultimi articoli

categorie articoli

Categoria "iniziative"
"iniziative"
Categoria "bilanci"
"bilanci"
Categoria "mondo alzheimer"
"mondo alzheimer"
Categoria "mondo ARAD"
"mondo ARAD"
Menu